Teatro Scuola 2020 2021




PROGETTO TEATRO E SCUOLA | FRA LIBERTÀ E REGOLE

Anno scolastico 2020/2021

Il progetto Teatro e Scuola | Fra libertà e regole è nato durante il periodo di confinamento vissuto a seguito dell’emergenza  sanitaria legata al virus Covid-19, che nei mesi tra marzo e giugno 2020 ha provocato un massivo utilizzo della didattica a distanza.
In questo particolare momento storico, un gruppo di professionisti operanti in diversi campi del teatro, dell’educazione, della formazione e della sanità, ha sentito l’esigenza di confrontarsi sulle problematiche e relative esperienze legate ai nuovi eventi in atto, con particolare attenzione alla relazione tra scuola e teatro, cercando di individuare dei contenuti e delle modalità di reciproco aiuto e riferimento per una progettualità da adottare in tempo di pandemia.

Il progetto che segue è quindi frutto di un’attenta e approfondita analisi delle attività a distanza realizzate con bambini/e, ragazzi/e e giovani del territorio trentino, condotta attraverso una serie di incontri che hanno prodotto dei percorsi condivisi da poter proporre nelle scuole, coinvolgendo il teatro e le arti performative.
All’interno di questi incontri, svoltisi tra maggio e luglio, sono state individuate e condivise finalità, modalità, tempistiche e tematiche, trasversali e declinate per ogni fascia d’età e grado scolastico, utili alla realizzazione di progetti teatrali adatti alle esigenze che si potranno prefigurare all’apertura del nuovo anno scolastico, e rivolte a tutte le scuole della Provincia autonoma di Trento, dalle materne fino alle secondarie di secondo grado.
Si tratta di un’offerta formativa basata sul teatro e costruita su percorsi più che su semplici spettacoli a cui partecipare, che mira a integrarsi e a trovare un punto di incontro con i programmi educativi della scuola.
Alla luce della più recente situazione epidemiologica (ottobre/novembre 2020), il gruppo di lavoro ha rielaborato il progetto anche in modalità integralmente online, al fine che esso non perda di in bontà ed efficacia.

A maggior ragione in questo tempo incerto, la presenza di una relazione tra cultura e universo scolastico appare un’urgenza educativa.


Coordinato da Giovanna Palmieri, consulente per il teatro ragazzi del Coordinamento Teatrale Trentino, il gruppo così costituito è stato aperto a soggetti appartenenti al mondo della scuola, delle famiglie e dell’associazionismo che, a diverso titolo, si sono avvalsi nel loro lavoro di strumenti forti e importanti come quelli del teatro e in generale delle arti performative con bambini e giovani.


Finalità e tematiche >

Il gruppo di lavoro

Silvia Cavalloro
coordinatrice e formatrice Federazione Provinciale Scuole Materne di Trento
Alessio Kogoj
autore, attore e regista teatro per ragazzi, compagnia I Teatri Soffiati
Amedeo Savoia
insegnante scuola secondaria di secondo grado; associazione Dalla Viva Voce
Manuela Broseghini
insegnante scuola primaria
Giuliana Sighel
insegnante scuola secondaria di primo grado; già Assessora all’istruzione, formazione e programmazione servizi scolastici del Comune di Baselga di Pinè
Maria Luisa Grech
psichiatra SerD di Trento
Albina Bridarolli
educatrice scuola materna
Camilla Facchini
animatrice e insegnante di sostegno
Daniela Dal Fovo
genitore