sabato 8 Ottobre 2022
ore 18.30

Trento – Castello del Buonconsiglio

Siamo colore e ombra:
una fuga per Giacomo Casanova

a cura di "il Funambolo"



mostra "I colori della Serenissima" - pittura veneta del Settecento in Trentino

VISITA TEATRALIZZATA

a cura di il Funambolo

scritto da Guido Laino in collaborazione con i servizi educativi del Castello del Buonconsiglio.

In scena, oltre all’autore, Beatrice Festi, Marta Marchi e Giacomo Santi.


La mostra I colori della Serenissima dedicata alla pittura veneta del Settecento in Trentino vedrà comparire nelle sue sale Giacomo Casanova, in una visita teatralizzata scritta da Guido Laino e prodotta da il Funambolo in collaborazione con il Castello del Buonconsiglio e il Coordinamento Teatrale Trentino.

Giacomo Casanova è fuggito dalle terribili carceri dei Piombi di Venezia nel 1756 per cominciare un lungo, instancabile peregrinare per tutta Europa. Al suo rientro in Italia (ma non a Venezia), nel 1760, lo immaginiamo passare per il principato vescovile tridentino, con l’idea di mettere in atto un piano che dovrebbe permettergli di farsi graziare dal Tribunale dell’inquisizione della Serenissima, che lo cerca anche in terra straniera per arrestarlo.

Non mancheranno, e non potrebbe essere altrimenti, gli incontri e i giochi di seduzione, tutti attuati in dialogo con i quadri in mostra. Così che la scoperta delle opere del Settecento veneziano presenti nelle sale del castello sia accompagnata, e raccontata in modo trasversale, con le ipotetiche vicende di una delle figure più celebri, oltre che paradigmatiche, dell’atto finale della storia della Serenissima.

Ingresso 5 €

*diritti di prevendita € 1

 POSTI LIMITATI – massimo 25 persone

 

VEDI TUTTE LE DATE 

8 settembre 2022
24 settembre 2022
7 ottobre 2022
8 ottobre 2022
22 ottobre 2022

Per ogni data è prevista una doppia replica alle 18.30 e alle 20.45