IL GRUFFALÒ

Commedia musicale


Liberamente tratto da Il Gruffalò di Julia Donaldson e Alex Scheffler

Regia di Manuel Renga

Adattamento drammaturgico di Pino Costalunga e Manuel Renga

Musiche originali di Patrizio Maria D’Artista

Costumi di Chiara Defant e Gilda Li Rosi

Scenografia di Stefano Zullo

Assistente scenografo Petra Nacmias Indri

Coreografia di Elisa Cipriani e Luca Condello

Pupazzi di Mariangela Gabrieli – Mondo alla Rovescia

con

Giuseppe Brancato, Stefano Colli, Federica Laganà, Elisa Lombardi

Un musical frutto di una coproduzione tra Fondazione Aida, Centro Servizi Culturali Santa Chiara e Teatro Stabile del Veneto, reso possibile grazie alla presenza di una rete strutturata di partner: Coordinamento Teatrale Trentino, il sostegno della Fondazione Caritro e della Provincia Autonoma di Trento e la collaborazione della BSMT – Bernstein School of Musical Theatre.

Anteprima a Trento il 20 settembre 2020.

Cosa fanno quattro giovani amici in un bosco? Vanno a ripulirlo, direte voi, visto che si vedono all’inizio dello spettacolo proprio mentre lo stanno facendo. Ma a noi viene il dubbio che ci vadano per passare qualche giorno e, soprattutto, qualche notte, accampati in una tenda, ad aspettare il momento più bello della giornata, cioè quando, attorno a un fuoco, si racconteranno storie di paura. E cosa c’è di meglio di un bosco di notte per una bella storia di paura? E quella che racconteranno sarà la storia di un topolino che, affamato, decide di attraversare il bosco frondoso e pieno di insidie per trovare la ghianda che tanto gli piace e che incontra, strada facendo, tre brutti ceffi che lo vogliono mangiare: una volpe, una civetta e una biscia.

Ma il furbo topolino è scaltro di pensiero e sa bene come cavarsela, con l’aiuto della sua grande Fantasia trova una soluzione che nessuno si può immaginare, nemmeno lui, forse: un mostro terribile dal nome assai noto ai bambini: IL GRUFFALÒ.

Certo che esiste quel mostro: nella nostra storia, ma è un mostro per ridere e giusto per dire ai bambini: usate la fantasia, l’intelligenza e anche un bosco selvaggio e frondoso potrà diventare un luogo in cui è divertente vivere, almeno per qualche tempo, almeno per il tempo dell’infanzia.

Prossime date

Al momento non sono previste date per questo evento